Filastrocca dei mesi

Viene Gennaio le nuvole nel cielo

ecco l’inverno col freddo e con il gelo

Poi c’é Febbraio ed ogni scherzo vale

tanta allegria evviva il Carnevale

Marzo burlone sorride pazzerello

fuori c’é il sole ma portati l’ombrello

Reca l’Aprile con sé la primavera

primule, rondini e brezza più leggera

Maggio ed il prato diventa tutto rosso

rose e papaeveri vedi a più non posso

Giugno saluta l’estate e il suo tesoro

festa nei campi matura il grano d’oro

Luglio che caldo é ora di partire

mare o montagna vacanze a non finire

Tempo d’Agosto brucia il sol leone

metti la crema sei sotto l’ombrellone

Poi c’é Settembre l’autunno vuol tornare

apre la scuola é ora di studuiare

Viene Ottobre con l’uva e con il vino

cadono foglie nel bosco e nel giardino

Ecco Novembre la pioggia tutto bagna

funghi e lumache si trovano in campagna

Torna Dicembre con luci, doni e canti

viene Natale auguri a tutti quanti

viene Natale auguri a tutti quanti