Millefoglie

di mamma Gaia

per la sfoglia

2/3 rotoli rettangolari di pasta sfoglia già pronta (dipende dall’altezza che si vuole ottenere)

per la crema pasticcera

4 tuorli

100 gr zucchero

30 gr farina

1/2 l di latte

vaniglia o buccia di limone grattuggiata

zucchero a velo per decorare alla fine

 

Stendere le sfoglie, bucherellare con una forchetta, spennellare con uovo o latte (per la doratura) e cuocere in forno a 180°C per 20/25 minuti

Mentre le sfoglie sono in forno, in un pentolino portare il latte (con la scorza di limone o la vaniglia) quasi a ebollizione.

In un altro lavorare i tuorli con lo zucchero e aggiungere poco a poco la farina fino ad ottenere un composto ben amalgamato.

Aggiungere a filo il latte caldo e rimettere tutto sul fuoco fino ad ottenere una crema densa.

Assemblare la millefoglie alternando strati di pastasfoglia a crema pasticcera. Se la sfoglia dovesse risultare troppo “gonfia” schiacchiarla leggermente durante la creazione degli strati.

Terminare con lo strato di sfoglia e una bella spolverata di zucchero a velo

 

 

 

 

 

 

 

Alternative per le creme

Crema pasticcera leggera

2 uova
4 cucchiai di zucchero
2 cucchiai di farina
1/2 litro di latte
scorza di limone

In un pentolino versare il latte e portarlo quasi a ebollizione.

In un altro pentolino rompere le uova, sbatterle con la frusta e aggiungere lo zucchero. Aggiungere poco alla volta la farina fino ad ottenere un composto omogeneo.

Versare il latte bollente a filo nel composto, continuando a mescolare.

Quanto è tutto ben amalgamato, riporre sul fuoco e portare ad ebollizione fino a quando la crema diventa densa.

Togliere dal fuoco e lasciare raffreddare.

 

 

Crema chantilly

250 ml Panna fresca liquida

50 gr zucchero a velo

1 bustina di vanillina

Montare la panna fresca con le fruste elettriche, aggiungere lo zucchero a velo e la bustina di vanillina, continuando a mescolare.

N.B. Se si ha a disposizione un baccello di vaniglia, lasciarlo in infusione una notte nella panna: l’aroma che rilascia è decisamente migliore della vanillina 😉

 

Crema diplomatica

Per preparare la crema diplomatica unire 2/3 di crema pasticcera e 1/3 di crema chantilly.

Se si vuole ottenere una crema dalla consistenza ancora più soffice unire le due creme in parti uguali.

Annunci