A.S. 17/18

La scuola dell’infanzia si pone la finalità di promuovere lo sviluppo dell’identità, dell’autonomia, della competenza, della cittadinanza.

Il percorso educativo della Scuola dell’Infanzia utilizza i seguenti CAMPI DI ESPERIENZA:

  1. Il sé e l’altro: le grandi domande, il senso morale, il vivere insieme;
  2. Il corpo in movimento: identità, autonomia, salute
  3. Linguaggi, creatività, espressione: gestualità, arte, musica, multimedialità
  4. I discorsi e le parole: comunicazione, lingua, cultura
  5. La conoscenza del mondo: ordine, misura, spazio ,tempo, natura.

« I bambini di oggi sono gli adulti di domani. »

Bruno Munari

 

“IL MIO AMICO ALBERO…..NOI COME UN ALBERO”

L’ALBERO come simbolo di vita, ci accompagnerà in questo nostro percorso, al fine di far comprendere ai bambini la grande importanza che gli alberi hanno per la nostra vita e i plurimi significati che essi ricoprono; ecco che allora si trasformeranno in piccoli esploratori per poter vedere e percepire l’ambiente in un modo diverso, imparando ad osservare e distinguere forme colori, suoni, rumori, dimensioni, strutture e rapporti.
L’albero ha, come l’uomo, una storia: nasce, si nutre, respira, diventa grande. Grazie a questo processo evolutivo, il bambino può scoprire e leggere la realtà in chiave scientifica, infatti l’analogia tra ALBERO E UOMO, sarà un altro argomento che verrà affrontato nel corso del nostro progetto.

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO SUDDIVISI IN CAMPI DI ESPERIENZA:

IL SE’ E L’ALTRO, Le grandi domande, il senso morale, il vivere insieme

  1. Il bambino si sente accolto nell’ambiente scolastico e sviluppa il senso di appartenenza.
  2. Osserva le regole di comportamento e sa assumersi responsabilità
  3. Ripone fiducia negli adulti e ne riconosce l’autorità
  4. Sviluppa l’affettività attraverso il dono.
  5. Sviluppa il senso di appartenenza alla comunità in cui vive e alla famiglia, conoscendo le tradizioni ad esse collegate.

IL CORPO E IL MOVIMENTO, Identità, autonomia, salute

  1. Il bambino sa muoversi con destrezza nello spazio circostante.
  2. Sviluppa la motricità fine e la lateralità;
  3. Sviluppa le conoscenze e le potenzialità del proprio corpo attraverso l’esperienza sensoriale e percettiva
  4. Acquisisce capacità motorie globali e specifiche idonee all’utilizzo degli elementi proposti

IMMAGINI, SUONI, COLORI, Gestualità, arte, musica, multimedialità

  1. Il bambino si esprime attraverso il disegno, la pittura e altre attività espressive.
  2. Realizza autonomamente lavoretti creativi e riesce a portarli a termine
  3. Prova piacere dall’ascolto della musica e sa produrre semplici sequenze sonoro musicali utilizzando voce, corpo e oggetti.

I DISCORSI E LE PAROLE, Comunicazione, lingua, cultura

  1. Il bambino dialoga con gli adulti e i compagni, scambiando con loro domande, informazioni e opinioni.
  2. Acquisisce la padronanza d’uso della lingua italiana, arricchisce il proprio lessico e sviluppa fiducia nelle proprie capacità di espressione e comunicazione.
  3. Ascolta e comprende la narrazione di storie, poesie e filastrocche.

 

LA CONOSCENZA DEL MONDO, Ordine, misura, spazio, tempo, natura

  1. IL bambino osserva i fenomeni naturali, sa cogliere i mutamenti della natura legato alla stagionalità.
  2. Raggruppa e ordina secondo criteri diversi, confronta e valuta, quantità, registrandole con semplici simboli.
  3. Sviluppa la capacità di osservazione, esplorazione, manipolazione attraverso l’impiego di tutti i sensi.
  4. Riferisce eventi del proprio vissuto, dimostrando consapevolezza della loro collocazione temporale.
  5. Rispetta tutti gli esseri viventi ed è curioso verso tutto ciò che lo circonda.
Annunci