A.S. 18/19

“Il mondo dentro a un libro”

La narrazione come occasione per crescere

“I libri sono ali che aiutano a volare

I libri  sono vele che fanno navigare

I libri sono inviti a straordinari viaggi

Con mille personaggi l’incontro sempre c’è”

 

“IL MONDO DENTRO A UN LIBRO”

La narrazione come occasione per crescere

Premessa

L’esperienza di lettura va avviata fin dall’inizio della scuola dell’infanzia e va condivisa dal contesto familiare. Il piacere di leggere nasce se gli adulti consentono l’incontro precoce con ogni tipo di libro. Tale avvicinamento al libro indurrà nel bambino l’accrescimento della creatività, della fantasia e delle competenze logiche.

Il bambino che ancora non sa leggere, sfogliando un libro, si concentra all’inizio sulle illustrazioni, poi sulle parti del testo, azzarda la comprensione di una storia attraverso le tracce e gli elementi illustrati o codificati e… “legge” a modo suo l’intera storia.

“Evviva la lettura, comincia l’avventura un sogno ad occhi aperti nel mondo che vuoi tu…”

Questa programmazione nasce dell’idea di offrire ai bambini l’opportunità di scoprire, attraverso la lettura, il libro come “oggetto misterioso” che diverte e fa delle magie diverse da quella dei giocattoli. Aprire un libro è aprire una finestra su altri mondi: quello della realtà e quello dei sogni.

Il personaggio scelto per accompagnarci in questo meraviglioso viaggio sarà un topo:

il topo con gli occhiali

  

FINALITA’

Creare occasioni di incontro tra bambini e libri per condividere il piacere della lettura.

Le finalità sono i motivi consapevoli che sostengono il nostro essere educatori, lo scopo della nostra azione educativa.

Il compiti delle insegnanti è la valorizzazione delle potenzialità individuali del bambino, che si traducono in possibilità di sviluppo e di crescita che ogni bambino attua con caratteristiche diverse.

  1. CONSOLIDAMENTO DELL’IDENTITA’: Rafforzare l’identità personale sotto il profilo corporeo e intellettuale, radicando nel bambino atteggiamenti di sicurezza, di stima di sé stessi, fiducia nelle proprie capacità motivandolo alla curiosità.
  2. CONQUISTE DELL’AUTONOMIA: sviluppare la capacità di orientarsi e compiere scelte autonome in contesti relazionali diversi, rendendo il bambino disponibile all’interazione con il diverso alla scoperta del nuovo e al rispetto delle regole.
  3. SVILUPPO DELLA COMPETENZA: consolidare nel bambino abilità sensoriali, percettive, motorie, linguistiche e intellettive.
  4. EDUCARE ALLA CITTADINANZA: scoprire gli altri, i loro bisogni e la necessità di gestire i contrasti e le relazioni.

OBIETTIVI

  • Stimolare interesse
  • Creare occasioni di riflessione
  • Sviluppare comportamenti sociali adeguati alla lettura
  • Educare al silenzio a all’ascolto
  • Educare al rispetto e alla conoscenza del nuovo
  • Vivere esperienze in contesti emozionali positivi
  • Riconoscere e valorizzare le diversità
  • Favorire lo sviluppo delle funzioni simboliche, capacità cognitive, linguistiche, metacognitive e metalinguistiche

TEMPI

La programmazione, scandita in unità didattiche di apprendimento, accompagnerà i bambini nel loro percorso didattico per tutto l’anno scolastico.

Annunci